Alla luce del nuovo DPCM datato 9 marzo (che ha efficacia dal 10 marzo 2020) in materia di prevenzione dal contagio da "Coronavirus", cerchiamo di riassumere in modo più co" />
stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Manta
Stai navigando in : Le News
COVID-19. DPCM 09/03/2020. MISURE URGENTI DI CONTENIMENTO DEL CONTAGIO SULL'INTERO TERRITORIO NAZIONALE.

Alla luce del nuovo DPCM datato 9 marzo (che ha efficacia
dal 10 marzo 2020) in materia di prevenzione dal contagio da
"Coronavirus", cerchiamo di riassumere in modo più comprensibile ai
cittadini mantesi le NUOVE disposizioni per il contenimento del contagio VALIDE
SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.

A BREVE VERRA' PUBBLICATO IL VIDEO RIASSUNTIVO

SULL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE E’ VIETATA OGNI FORMA DI
ASSEMBRAMENTO DI PERSONE IN LUOGHI PUBBLICI O APERTI AL PUBBLICO.

Disposizioni per i
cittadini:

  •  Bisogna
    evitare ogni spostamento delle persone fisiche salvo che per gli spostamenti
    motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero
    spostamenti per motivi di salute. E' consentito il rientro presso il proprio
    domicilio, abitazione o residenza.
  • Ai soggetti
    con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5° C) è
    fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare al
    massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante.
  • Sono sospesi
    gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi
    pubblici o privati.
  • Si ricorda
    che sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici su tutto il territorio
    nazionale.
  • Sono sospese
    tutte le manifestazioni organizzate, nonché gli eventi in luogo pubblico o
    privato, di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico,
    anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo
    d'esempio, grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi,
    sale scommesse discoteche e locali assimilati; nei predetti luoghi è sospesa
    ogni attività.
  • Sono sospese
    tutte le scuole di ogni ordine e grado fino alla data del 3 di aprile
  • Al fine di
    mantenere il distanziamento sociale, è da escludersi qualsiasi altra forma di
    aggregazione alternativa.
  • Sono sospese
    le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri.
  • Divieto
    assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti
    sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus.

Si ricorda che a tutti i cittadini compete l’obbligo di
osservare scrupolosamente le prescrizioni di salvaguardia impartite dagli
operatori dei centri commerciali

Disposizioni per le attività commerciali

  • Sono
    consentite le attività di ristorazione e bar dalle  6.00 alle 18.00, con obbligo, a carico del
    gestore, di predisporre  le condizioni
    per garantire la possibilità del rispetto della 
    distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, con sanzione
    della sospensione  dell'attività in
    caso  di violazione.
  • Sono
    consentite le attività commerciali a condizione che il gestore garantisca un
    accesso ai predetti luoghi con à modalità à contingentate à o à comunque idonee
    à a à evitare à assembramenti à di à persone. In presenza di condizioni
    strutturali o organizzative che non à consentano il rispetto della distanza di
    sicurezza interpersonale di un metro, le richiamate strutture dovranno essere
    chiuse.
  • Nelle
    giornate di sabato e domenica sono chiuse 
    le  medie  e grandi 
    strutture  di  vendita, 
    nonché  gli  esercizi 
    commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati.
    Nei giorni feriali, il gestore dei richiamati esercizi deve comunque
    predisporre le condizioni  per garantire
    la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un
    metro, con sanzione della sospensione dell'attività  in 
    caso di violazione. In presenza di condizioni strutturali o
    organizzative che non consentano il rispetto della   distanza di sicurezza interpersonale di un
    metro, le richiamate strutture dovranno essere chiuse.
  • La chiusura
    non è disposta per farmacie, parafarmacie e punti vendita i generi alimentari,
    il cui gestore è chiamato a garantire comunque il rispetto della distanza di
    sicurezza interpersonale di un metro, con sanzione della sospensione
    dell'attività in caso di violazione.
  • Sono sospese
    le attività di palestre, centri sportivi, centri benessere, centri culturali,
    centri sociali, centri ricreativi.

 In caso di comparsa di sintomi la persona deve:

  • avvertire
    immediatamente il proprio medico curante;
  • indossare la
    mascherina chirurgica fornita all’avvio della procedura sanitaria e
    allontanarsi dagli altri conviventi.
  • rimanere nella
    propria stanza con la porta chiusa garantendo un’adeguata ventilazione
    naturale, in attesa del trasferimento in ospedale, ove necessario. 

Di seguito i numeri da chiamare in caso di necessità:

  1. 800192020 per
    dubbi sul corona virus. Attivo 24 ore su 24.
  2. 1500 numero
    nazionale per informazioni generiche di carattere sanitario e sui comportamenti
    di prevenzione.
  3. 800333444 numero
    verde regionale. Informazioni di carattere non sanitario.
  4. 112 numero di
    riferimento per tutte le altre emergenze sanitarie.

  IL MANCATO RISPETTO DEGLI OBBLIGHI DI CUI AL DECRETO È
PUNITO PENALMENTE.

 Misure igienico-sanitarie:

  • lavarsi spesso le
    mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici,
    palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni
    idroalcoliche per il lavaggio delle mani.
  • evitare il
    contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
  • evitare abbracci
    e strette di mano.
  • mantenimento, nei
    contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro.
  • igiene
    respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto
    delle mani con le secrezioni respiratorie).
  • evitare l’uso
    promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva.
  • non toccarsi
    occhi, naso e bocca con le mani.
  • coprirsi bocca e
    naso se si starnutisce o tossisce.
  • non prendere
    farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
  • pulire le
    superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
  • usare la
    mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a
    persone malate.


DPCM 8 marzo 2020
DPCM 9 marzo 2020
Modello autocertificazione spostamenti
Dichiarazione datore di lavoro
   Le news
Comune di Manta - Piazza del Popolo, 1 - 12030 Manta (CN)
  Tel: 0175.85205   Codice Fiscale: 85001810044   Partita IVA: 00300960044
  P.E.C.: protocollo@pec.comune.manta.cn.it   Email: protocollo@comunemanta.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.